Le API nell'industria legale

di

Stefano Palmacci

03.02.2022

4

minuti di lettura

Sfruttare la potenza dei dati legali e delle API sta cambiando il modo in cui funziona l'industria legale. Qui proviamo a comprendere come le API e la raccolta dei dati si inseriscono nel panorama legale.

Siamo ben ben informati su come i dati abbiano un impatto sui servizi legale e sul business e su come le industrie funzionino in base all'accesso ai dati.

API nella natura

Le API rendono possibili le transazioni quotidiane. Permettono di pagare la tua pizza online, trovare un autista con un'app e persino controllare il tempo sul tuo telefono. Le aziende di ogni settore hanno sfruttato la potenza delle API per anni; è uno spazio in cui l'industria legale sta entrando solo ora.

Tuttavia, prima di poter aumentare l'efficienza e diminuire i costi con le API, è fondamentale sapere cosa sono e come funzionano. API sta per Application Programming Interface; pensatelo come un messaggero tra siti web o applicazioni. Prendiamo l'ordine di una pizza, per esempio. Tu decidi il tuo ordine e invii i tuoi dettagli di pagamento. Il sito della pizza non può approvare quel pagamento da solo; invece, usa un'API per trasmettere quei dati a una fonte di convalida, che approva (o rifiuta) le informazioni di pagamento e rimanda la sua risposta al sito della pizza attraverso un'API.  

Quindi perché le API sono importanti? In un mondo in cui i dati sono la nuova frontiera, le API giocano un ruolo fondamentale: rendono possibile la condivisione e la raccolta dei dati. I dati non vengono semplicemente trovati e scaricati in pezzi perfetti. Invece, qualcosa deve raccoglierli tutti in un posto, ordinarli e renderli utilizzabili. Le API permettono alle aziende di raccogliere dati da diverse fonti e assemblarli in un unico posto, il tutto in un formato strutturato e facilmente consultabile.

L'industria legale, i dati legali e le API

A prima vista, si può essere indotti a pensare che l'industria legale non usi i dati come i suoi colleghi del business o della vendita al dettaglio, quando in realtà, è solo in ritardo nel gioco. Raccogliendo, normalizzando e analizzando la grande quantità di dati legali disponibili, gli studi legali possono aumentare la loro efficienza e diminuire i costi, rimanendo infine competitivi in un mercato costantemente saturo.

I dati legali consentono agli studi legali di analizzare la loro concorrenza, le pratiche di assunzione, le aree di pratica, e più attraverso un pool conveniente i dati del contenzioso.

Te ti stai chiedendo quale sia il tasso di vittoria di un giudizio Tribunale, i dati legali possono fornirlo, e le API possono estrarlo. Che dire di un'area di pratica in cui la vostra azienda vuole entrare - è matura per l'investimento, o dovreste aspettare una flessione? I dati sul contenzioso possono fornire queste informazioni, permettendo al vostro studio legale di prendere migliori decisioni commerciali, sia a breve che a lungo termine. Dovete affrontare una controparte che non avete mai incontrato prima? I dati sulle controversie possono aiutare anche in questo.  

I dati legali non si fermano solo all'industria legale, però. L'industria dell'informazione usa i dati legali per capire e stare in cima ai suoi casi più importanti. Le società di controllo dei dati sensibili e dei precedenti non ottengono le loro informazioni dal nulla: usano i dati legali per dirvi se il vostro potenziale assunto ha passato del tempo in carcere o è stato accusato di un crimine. Anche l'industria finanziaria viene coinvolta. Quando un'azienda vuole acquisire o fondersi con un'altra società, è importante per loro sapere in quali cause legali l'altra società è attualmente coinvolta, così come le cause potenziali o imminenti nel settore di attività di quella società.

Le API rendono possibile tutto questo. Prendendo i dati scaricati dai tribunali di tutto il paese e mettendoli in un formato facilmente trasferibile, le API possono aiutare a organizzare e strutturare i dati in un modo che permette anche alla persona meno esperta di tecnologia di capire cosa sta succedendo nel suo settore e nella sua azienda.

In Italia c’è ancora molto da fare, sarebbe bello un giorno entrare nei registri dei Tribunali attraverso le API e utilizzare i dati per le analisi private.

Il nuovo PNRR dovrebbe aiutare, ma siamo alle solite: speriamo che gli interessi in gioco non impediscano tale portata di innovazione.  

Il futuro della tecnologia legale

I dati sono il nuovo petrolio - e noi abbiamo una fornitura non sfruttata. La tecnologia legale e l'industria dei dati sta appena iniziando ad emergere; nei prossimi cinque anni, vedremo quasi senza dubbio l'ascesa di un nuovo modo di fare l'avvocato, concentrandosi sull'analisi dei dati nel modo in cui altre industrie hanno già centrato i loro affari. È imperativo, quindi, che la comunità legale abbracci questo cambiamento in arrivo. Gli studi legali devono digitalizzarsi e utilizzare le API per la raccolta dei dati al fine di rimanere competitivi, efficienti e redditizi. Allo stesso modo, le scuole di legge devono fornire agli studenti di legge l'educazione tecnologica legale necessaria per diventare avvocati di successo in un mondo rapidamente digitalizzato e focalizzato sui dati.

Iscriviti alla newsletter

Unisciti alle menti principali della tecnologia legale e ricevi mensilmente le ultime notizie e gli aggiornamenti su legge, tecnologia legale, intelligenza artificiale e molto altro.

Grazie! La tua richiesta è stata ricevuta!
Oops! Something went wrong while submitting the form.